Umanità su rotaia, evento-percorso corale a stazioni, parole, musica, immagini…

… frammenti, perfino casuali come le tracce della vita, di moltitudini di vite lungo una linea, che, prima ancora di seguire il binario delle ferrovie pedemontane, seguivano i propri binari quotidiani … frammenti liberati nel racconto di Bartolini, restituiti in immagini, parole lette e cantate, su tracce audio e musiche originali …

Di cosa si parla?

Il bel testo di Elio Bartolini (si veda qui per le indicazioni sull’opera e la biografia) si snoda tra Sacile e Gemona sul tracciato della ferrovia, intrecciando aspetti storici, naturalistici che fanno una sintesi del territorio attraversato, per la storia, per le suggestioni sociali e culturali, per il clima e il paesaggio. La musica è di scrittura contemporanea. Le strategie sono dell’ambito colto e ottengono un insieme facilmente fruibile per un pubblico generale. Nelle prime presentazioni, appena effettuate, è stato apprezzato per la particolare carica emotiva.

Le composizioni musicali proposte nascono dalla collaborazione tra ZH2VOX e autori contemporanei:

Virginio Zoccatelli: Non mi fermo (2012) (poesia di Federico Tavan), Fare e disfare (2016)

Maurizio Pisati: Zone e Cavalieri – cinque tracce audio per un poema cavalleresco – per uno o infiniti strumenti (2008); realizzazione musicale per clarinetto, cembalo, lettura e coro di Cristina Fedrigo.

Testi da Elio Bartolini, Itinerario d’amore e di ferrovie pedemontane (Edizioni Circolo Culturale Menocchio di Montereale Valcellina). Prima esecuzione per il Circolo PerLeAnticheVie di Montereale V.

Marta Macuz, clarinetto · Sonia Ballarin, cembalo · Bianca Manzari, lettura · Anto Rossetti, allestimento immagini.

Progetto originale e direzione sono di Cristina Fedrigo.

L’opera musicale è originale ed è stata depositata dagli autori (Siae ©2016).

Brochure Umanita’ su rotaia ZH2VOX 2017.pdf

Esempio musicale live

(frammenti dalla prima esecuzione, Maniago 2016 – l’audio è ©SIAE):

Come l’Acqua: cantare lo spirito e la natura – Polcenigo, 07.05.17

Polcenigo, Chiesa della Santissima Trinità – h. 16.30 – Domenica 7 Maggio 2017

Musiche: di Autori dei secoli XII-XIV, di Virginio Zoccatelli, di Cristina Fedrigo.

Progetto originale e direzione sono di Cristina Fedrigo.
Saxofoni: Giovanna Mastella

Il culto dell’acqua si intreccia da sempre con la vita e la spiritualità. Questo concerto per coro e saxofoni incontra qui un ambiente acustico nato per far risuonare la parola e e le voci (la nota Chiesa Santuario della Santissima Trinità che qui tutti chiamano la Santissima) .

Non è strano questo pensare l’antico in forma contemporanea, anzi, cantare musica così antica, dalle strutture essenziali e duttili, fa nascere il desiderio di ricercare, creare, improvvisare … “Il canto veniva giù come l’acqua” (con Federico Tavan), il suono fluisce, si trasforma, ci arriva da tempi lontani perché come l’acqua non si ferma mai.

(altro…)

Umanità su rotaia, Sacile 22.4.2017 per la Settimana della cultura

Evento-percorso corale a stazioni, parole, evocazioni musicali

ex Chiesa di San Gregorio, h. 20.45 – Sabato 22 Aprile 2017 – All’interno della Settimana della cultura del Comune di Sacile.

Musiche: Maurizio Pisati, Virginio Zoccatelli.

Progetto originale, realizzazione musicale e direzione sono di Cristina Fedrigo.
Un nuovo progetto musicale di ZH2VOX (H2Vox & Corale Zacchino), dopo l’evento nell’ambito di  Un viaggio a scatti – fotografie – reperti storici – progetti, organizzato dal Circolo Perleantichevie di Montereale Valcellina (vari altri eventi), interamente dedicato alla ferrovia Sacile-Gemona (che si spera possa trovare nuova vita e/o essere riaperta).
L’evento-percorso corale fa perno su un bello e poco conosciuto testo di Elio Bartolini (pubblicato dal Circolo Culturale Menocchio e che sarà disponibile in ristampa per l’occasione) che riflette in modo sorprendente proprio su questo territorio.
Inoltre, per l’occasione saranno in proiezione le fotografie del concorso del progetto (così si può apprezzare la qualità del lavoro di molti fotografi e un territorio quasi mai visto). La mostra fotografica è già aperta e visitabile, qui le INFO.
Le musiche sono nuove (con un brano di Virginio Zoccatelli) e in nuova elaborazione (di Cristina Fedrigo) a partire dalle composizioni su tracce audio di Maurizio Pisati, un ricco e sorprendente panorama di sonorità.
Il percorso corale di ZH2VOX continua con questa esplorazione della musica attuale, grazie ai musicisti che collaborano tra di loro, provano, pensano altre sonorità e fanno un lavoro professionale con un gruppo di amatori.
Il lavoro fatto è molto, speriamo di incontrarvi numerosi e che vi piaccia percorrere con noi un mondo sonoro che non avete ancora sentito.
L’ingresso è gratuito.
Chi acquista il volume di Bartolini scopre uno sguardo profondo su questo territorio e aiuta anche il progetto.
Qui un frammento dell’evento (registrazione live a Maniago, ©2016)
 Qui un video di presentazione:

Forme d’Acqua a Fontanafredda

Domenica 20 Settembre 2015 – h.18.30 (ingresso gratuito), Sala Ca’ Anselmi (vicino la piazza San Jean in centro) abbiamo cantato il programma di Forme d’Acqua, con brani attuali di Virginio Zoccatelli e Cristina Fedrigo (che anche dirige) e altre versioni originali. Grazie alla ProFontanafredda e grazie al Comune e alla gentile presenza del Sindaco C. Peruch e dell’Assessore alla Cultura V. ZandonàQui il seguito, post concerto con foto e audio…

(altro…)

Mittelfest 2015: anche ZH2VOX nelle Acque di Cividale

La prima giornata del Mittelfest è stata caldissima per chi come noi ha fatto prove e cantato, prima per le vie di Cividale, poi alla chiesa di San Francesco per Le Acque di Cividale, opera per voci e organo a bottiglie di Georg Nussbaumer. Opera alla prima italiana (dopo l’esecuzione in Austria), è la versione di Ein weststeirischer Wasserfall del 2014. Gran bella esperienza, una vera immersione sonora; grazie all’USCI FVG del progetto. Qui il seguito, post concerto con foto e audio…

(altro…)

Cantare in coro per dare del tu alla musica difficile

Sul numero della sempre interessante Choralia (Rivista dell’Usci FVG) è apparso un articolo della nostra direttrice, Cristina Fedrigo. Parla del fare in coro musica dell’attualità, di riferimenti tra i compositori per il nostro progetto di musica contemporanea che va avanti da alcuni anni, del coro come tramite per accedere a quella che è pensata erroneamente come musica “difficile” o “strana”, dell’importanza e bellezza del lavorare a contatto diretto con i compositori. Per informazione, qui trovate una riproduzione, ma per chi è interessato alla rivista si metta in contatto con l’USCI FVG.

Choralia USCI – 2013 Dic – Cantare in coro di C. Fedrigo. pdf